Connettiti con noi

Calcio

Serie B…rivido: l’ennesimo inghippo all’italiana

Avatar

Published

on

Advertisements
Advertisements

Ci siamo. Domani sarà il B-day il giorno in cui il Collegio di Garanzia del CONI, ultimo grado di giudizio, una Cassazione sportiva, si pronuncerà sulle domande di ripescaggio regolarmente presentate da sei squadre: Catania, Novara, Siena, Ternana, Pro Vercelli, Entella. Di queste sei, solo tre potrebbero essere accontentate. Chi saranno? Impossibile dirlo perchè la Figc non ha mai pubblicato la graduatoria ufficiale al momento ma i rumors parlano delle prime tre come “più probabili” ovvero Catania, Novara e Siena in virtù del Comunicato N.54 delle F.I.G.C. secondo cui la graduatoria è costruita sommando i punteggi ottenuti da tre conteggi distinti:

  • La classifica dell’ultimo campionato che ha un valore determinate perché assegna il 50% dei punti
  • La tradizione sportiva della città (non del club ma della città) ovvero la partecipazione ai campionati di serie A, B e C dal 1929/30 in poi e le vittorie di scudetti e coppe assegnano il 25% dei punti
  • Il numero medio degli spettatori allo stadio dalla stagione 2012/2013 alla stagione 2016/2017 assegna il restante 25%

Il presidente del Collegio, l’ex ministro degli esteri Franco Frattini, su Twitter ha alimentato le speranze delle richiedenti ripescaggio e del ribaltone dopo lo stop del Commissario della F.I.G.C. Fabbricini che ha imposto l’inizio della B a 19 squadre. Due giornate si sono già disputate mentre la Lega Pro attende e fa slittare il calendario all’8 settembre e l’inizio del campionato al 16 settembre.

SCENARI POSSIBILI:

  • Se il Collegio non accoglierà i ricorsi delle sei squadre il campionato procederà andrà avanti così com’è. Eventuali ricorsi a questa decisione non procureranno nessun verdetto dal punto di vista sportivo ma solo da quello economico con eventuali risarcimenti.
  • Viene accolto il ricorso delle squadre, viene ripristinata la Serie B a 22 squadre e la F.I.G.C. mostra la graduatoria delle aventi diritto in cui le prime tre rientrano nel campionato cadetto.

COLPO DI SCENA:

 Inizialmente Novara e Catania non avevano diritto al ripescaggio in quanto squadre penalizzate negli ultimi anni. Il ricorso del Novara, accolto dal Tribunale Federale, ha rimesso in gioco il Novara e anche il Catania. Il colpo di scena sta però nel fatto che il Collegio di Garanzia del C.O.N.I. oltre a pronunciarsi sui ricorsi legati al ripescaggio, lo farà anche sulla liceità del ricorso di ammissione del Novara e, dovesse cassarlo, la Serie B potrebbe tornare a 22 squadre ma sicuramente senza Novara e Catania che perderebbero diritto.

Nato a Roma nel 1990, anno dei Mondiali Italiani, nella culla dovetti subire le urla dei miei genitori per le reti di Schillaci in quelle famose "notti magiche". Giornalista iscritto all'albo, laureando in legge, opinionista televisivo, ho anche un trascorso da cestista. Appassionato di sport a 360º, da sempre la mia più grande passione è la scrittura, ragione per cui ho intrapreso questo mestiere così affascinante. Sono "ossessionato" dalla ricerca della verità, lo studio dei dettagli, l'inchiesta.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove − 4 =

Sito web realizzato da Why Not Web Communication | IoGiocoPulito.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma - Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 - Direttore Responsabile Antonio Padellaro | Società Editrice Io Gioco Pulito srls | Mail: redazione@iogiocopulito.it |