Connettiti con noi

Azzardo e piaghe sociali

Sbarca in Italia Betsfy, il social per i pronostici sportivi. Tentativo di eludere il decreto dignità?

Emanuele Sabatino

Published

on

Advertisements
Advertisements

[themoneytizer id=”27127-1″]

Sbarca in Italia Betsfy, il social per i pronostici sportivi. Tentativo di eludere il decreto dignità?

Arriva in Italia Betsfy, che dopo il successo ottenuto in Spagna prova a replicarlo anche in Italia. Definito da molti il primo social network sui pronostici sportivi, in realtà si inserisce in un settore in cui sono già presenti Nextwin e BlogaBet. 
.
Fondato da Betmedia società leader nel affiliate marketing da oltre un decennio, conta già più di 150.000 registrati. 
.
È una piattaforma all inclusive per i tipster di professione e aspiranti tali. Il tipster, per chi non lo sapesse, è quella figura che studia e analizza gli eventi sportivi per darne alla fine il pronostico più probabile è attendibile. 
.
È possibile accedere a Betsfy tramite un’app presente sia su Apple Store sia su Play Store. Il funzionamento è più o meno come quello di Instagram. Sarà possibile seguire i tipster migliori e sarà possibile commentare i pronostici sulle bacheche per 24 ore, proprio come una Story.
.
I migliori tipster ogni mese potranno vincere la World Cup, concorso interno con cui si possono ricevere premi e viaggi in posti e location da sogno.
.

Il proposito del team di Betsfy Italia, composto da 15 persone, è quello di renderlo il “social network sui pronostici sportivi più popolare in Italia e nel mondo”. Parola di Juan Carlos Barros Martinez, presidente di Betsfy Spagna che ha poi aggiunto: “Siamo un social network, non un sito di scommesse”. 
.
Ora, al di là del fatto che mettendo pronostici in rete in continuazione si agevola il gioco d’azzardo perchè bastano 4 tocchi sullo schermo di uno smartphone per avere una partita analizzata, aprire il bookmaker, decidere l’importo e piazzare la scommessa, ma soprattutto essendo Betmedia leader nell’affiliate marketing è sicura la presenza di banner e link sui siti dei bookmakers. E visto che si coinvolgeranno anche degli influencer, sembra tanto il primo vero tentativo di una massiccia controffensiva da parte dei bookies al Decreto Dignità che non permetterà più a loro di fare pubblicità.
.
[themoneytizer id=”27127-28″]
.
 

Nato a Roma nel 1990, anno dei Mondiali Italiani, nella culla dovetti subire le urla dei miei genitori per le reti di Schillaci in quelle famose "notti magiche". Giornalista iscritto all'albo, laureando in legge, opinionista televisivo, ho anche un trascorso da cestista. Appassionato di sport a 360º, da sempre la mia più grande passione è la scrittura, ragione per cui ho intrapreso questo mestiere così affascinante. Sono "ossessionato" dalla ricerca della verità, lo studio dei dettagli, l'inchiesta.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × cinque =

Sito web realizzato da Why Not Web Communication | IoGiocoPulito.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma - Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 - Direttore Responsabile Antonio Padellaro | Società Editrice Io Gioco Pulito srls | Mail: redazione@iogiocopulito.it |