Connettiti con noi

Snooker

Rubrica National: Risultati, classifiche e dati di tutti i campionati di Snooker

Lorenzo Bertulli

Published

on

Advertisements
Advertisements

E’ iniziato aprile e, come di consueto, con la prima uscita del mese si volge lo sguardo indietro e si dà un’occhiata lungo tutto lo Stivale, andando a sbirciare nelle sale dove i player nostrani si danno battaglia per la conquista dei vari titoli provinciali e regionali.

Prima di iniziare, però, sono doverose due premesse. La prima è relativa a qualche piccola svista nella precedente uscita, per cui mi scuso con i lettori. La seconda, invece, riguarda un’importante modifica effettuata alle classifiche: è stata introdotta una colonna in cui è riportata la percentuale di frames vinti, in base alla quale, ora, viene stilata la graduatoria. Ricordiamo però che è bene tenere d’occhio ugualmente il numero di frames giocati, per farsi un’idea più corretta della situazione. Questo ha portato a qualche stravolgimento, soprattutto nelle zone di media classifica; alla fine del campionato, comunque, i players avranno ovviamente disputato un identico numero di partite e il tutto sarà equilibrato.

TUTTA LA SERIE A

In Trentino Alto Adige continuano le battaglie. I frame spesso si decidono alla rosa o alla nera, quindi i risultati netti sono spesso bugiardi e l’esito può cambiare improvvisamente in favore di uno o dell’altro avversario. Molto intenso e tirato il 4-3 con cui “The Captain” Guerra, dopo 3h e 30’ di incontro, supera l’ultimo classificato Scola. Tutti i giocatori sono già impegnati nei match di ritorno, ormai la classifica inizia a delinearsi più chiaramente: Mariotti e lo stesso Scola hanno infatti terminato i loro match. Secchiarolo con quasi il 70% di frames vinti risale al secondo posto, ma ha giocato solo 5 match. Perde leggermente terreno Kalser, che ha solo altre due partite per recuperare la sua posizione.

Qualche cambiamento di rilievo in Veneto: passa in testa, con la vittoria per 6-1 su Lee, “Mitra” Tonini, che nel suo sesto match per poco non eguaglia il suo best break siglando un 60 nel quarto frame. Tonini, reduce da un ottimo passaggio dei gironi a Cipro, ha vinto 36 frame dei 42 giocati, e con il suo 85,7% stacca Bertaiola, vittorioso 5-2 con Bosco ma fermo al secondo posto: 37/56 (66%) il suo score. Per la seconda piazza è lotta aperta, con Falzi e lo stesso Bosco a contendersi frame su frame, con un occhio a Godi che ha ancora molti match da giocare e potrebbe risalire la china dalla 5a posizione attuale.

Anche in Lombardia abbiamo un cambio in vetta: il sorprendente Danilo Discolpa lascia pochissimo ai suoi avversari e continua a macinare punti: impressionante il 95% con cui è scattato davanti a tutti, lasciando un solo frame (al primo scontro) in tre partite e portando a casa il secondo 7-0 consecutivo con il giovane Lagoussis. Scatta al secondo posto l’irlandese Roche anche grazie al netto 7-0 ottenuto con Marco Palma.

Nel Lazio i match sono fermi: non si gioca infatti un match valido per il campionato dal 2 febbraio scorso, quando Gianluca Manoli ha battuto 6-1 Simone Saravalle.

La Sardegna vede in testa Giovanni Nicolò. Il terzo alfiere della squadra azzurra agli Europei (che si è raccontato al nostro Siggillino nell’ultima uscita della rubrica “People”) ha solo due partite per finire il campionato; nell’ultima partita, vinta 4-3 con Congiu, ha anche toccato quota 40 di serie confermandosi alla guida anche della classifica dei break. Al secondo posto attualmente troviamo Antonello Nicolò, che ha il 62% di incontri vinti, ma ha giocato solo 3 partite. Calo importante di Michele Padroni, che ha perso diversi frames e ora ha un solo match a disposizione per mettere altri punti a referto.

TUTTA LA SERIE B

Campionati Regionali

Oppes sempre più in testa alla B altoatesina, con altri 9 frame conquistati negli ultimi due match e un eccellente percentuale di 78,8%. Partite combattutissime, molte terminate 3-2 ed estremamente tattiche e intricate. Insegue sempre Heinrich Pichler, che ha un ottimo score di 49/70 e due partite in meno del leader.

In Veneto scivola in 5a posizione Paolo Bidello, che ha vinto più frame degli avversari ma ha giocato più partite (37/70). L’ex leader cede così il primo posto all’udinese Lorenzo Tam, con un buon 64,4% e solo 45 frames all’attivo; classifica comunque abbastanza corta, con gli agguerriti inseguitori Massimo Lucca ed Emanuele Bellia attestati intorno al 60% anche se con qualche match in più.

Cambia qualcosa anche in Sardegna, dove Alessandro Struglia, vincendo 4-1 anche su Taiani, si porta al comando con un rotondo 60% di frames vinti. Perde qualche punto chi gli ha ceduto il posto, ovvero Matteo Satta, che lascia 2 frames rispettivamente a Puddu e Loddo.

Campionati Provinciali

A Sondrio, Gusmeroli è riuscito a passare al comando e a mettere parecchio vantaggio tra sè e Nanni, che era partito molto bene ma aveva già dato qualche segno di calo e scende in terza posizione. Andrea Sabetta, 5°, sta migliorando il suo gioco e può mettere in discussione almeno il 2° posto, con un pensierino alla vetta della classifica. Secondo risulta Fabio Esposito, che però ha giocato solo due incontri (7/10 per lui).

La B a Brescia vede protagonista Marco Gualeni. In ottima forma, Gualeni ha ottenuto due nette vittorie per 5-0 contro Massimo Amore e Mirco Bettineschi, non proprio sprovveduti del tavolo verde (entrambi hanno un passato nei birilli). Frame senza grande storia, che lo portano al secondo posto con il 56% dei frame vinti. Resta inattaccabile il capolista “Cente” Clementi, con una percentuale impressionante, superiore all’85%, ma le partite da giocare sono ancora moltissime quindi dal secondo posto in giù è ancora tutto apertissimo.

All’Ambrosian Snooker El Fatairy si vede passare davanti il giovane Luca Bertoli, nonostante l’abbia sconfitto 3-2 nell’ultimo match; “Maguire” Bertoli ha rincorso dall’inizio dell’incontro e, nonostante qualche buon break, ha ceduto al decisivo. Per l’egiziano pesa sicuramente la sconfitta 2-3 patita con Bucceri.

TUTTA LA SERIE SERIE C

 Campionati Regionali

 Eccoci a Pisa, dove Davide Minuto, con il suo 81%, è sempre più proiettato verso la vittoria finale. Prosegue la sua rincorsa Calzerano, che con 6 frame vinti su 6 e 15 punti a disposizione può ancora sperare in una rimonta che avrebbe del miracoloso. Sandro Bertolacci, Franco Pasqualetti e Silvano Marzola, che insieme formano il team degli “Over 60”, sono più agguerriti che mai e stanno racimolando punti importanti: Pasqualetti ha infatti vinto un pesantissimo frame con Luca Picchi che, nonostante un buon 3-0 con Bertolacci, è di fatto costretto ad abbandonare le speranze di vittoria e deve stare attento anche nella corsa per il 2° posto. Rimescola ulteriormente le carte il ritorno di Massimiliano Abbinante, che ha ancora tante partite da giocare e potrebbe inguaiare chiunque commettesse qualche passo falso.

In Sardegna la classifica è molto corta: davanti a tutti ora c’è Simone Etzi, che porta via il primato a Lai, ma ci sono ancora tante partite e gli avversari incombono. Sempre agguerrita Marina Frau, che sigla due 3-0 consecutivi con Cabras e Chillotti, prima di cedere 2-1 con il buon Raffaele Lai; Oriana Galazzo torna ad impugnare la stecca dopo un po’ di tempo e sembra che la pausa non abbia minimamente inciso sulla sua confidenza al tavolo: netto 3-0 nello scontro tutto femminile con Marina Frau, in quello che è un match unico in tutta Italia. Bene Fanutza, che inizia ad affinare il suo gioco e vince 2-1 su Nicola Frau. Scivola al 4° posto Cordella, ma ha ampio margine di recupero.

Nell’Isola del Sole, il giovane talento Claudio Costanzo continua a dominare: eccezionale 17/18, tradotto in un incredibile 94,4%. Michele Battaglia ottiene due importanti vittorie con Greco (3-0) e Cordaro (2-1), che retrocede leggermente in classifica. Ottiene due importanti vittorie, con cui riesce a tenere il secondo posto, Michele D’Antoni: 2-1 con Cordaro (che ha lasciato qualche punto per strada) e 3-0 con Giacone. Molto aperta la lotta, se non altro per il podio, a meno di grossi scivoloni di colui che, per ora, sembra leader indiscusso.

Campionati Provinciali

Pochi match nel mese di marzo per la C di Tirano, dove Luca Biancotti ha ceduto due punti a Fabio Villa e perso 2-1 lo scontro diretto con Marco Robustelli, che guadagna ulteriormente terreno e può vantare uno score di tutto rispetto con quasi l’80% di frame vinti. Biancotti però non ci sta e vince 2-1 con il 7° classificato Paniga. Lotta che quindi resta più che aperta, dato il gran numero di match ancora da giocare.

A Costa Volpino resta primo Costanzo Bettoni e non ci sono grandi stravolgimenti, anche perchè si è giocato un unico match, in cui il classe ‘96 Davide Foti Cuzzola ha portato a casa la sua seconda vittoria in campionato grazie al 2-1 su Lucio Baiguini.

A Milano in serie C passa in testa Paolo Valentinuzzi, che ha lasciato per strada solo 10 frames su 57 giocati e ha vinto 3-0 anche l’ultimo match con Stoppini. Grande rimonta di De Franceschi, che sale al secondo posto con un rispettabile 73% di frames vinti. Da segnalare l’ennesima maratona di quasi quattro ore che vede protagonista Federico Bastianini, che riesce a strappare un sorprendente 3-0 a De Bona, forse costretto ad adattarsi ad un ritmo di gioco non suo. Le battaglie imperversano, non solo per il titolo: i posti validi per la promozione in B sono ben 8 e nessuno ha intenzione di lasciarsi sfuggire la ghiotta opportunità.

Per chi volesse seguire in tempo reale risultati e classifiche, ecco i link alle tabelle:

Classifica, Sinottico partite, Highest Breaks, schede delle ultime cinque partite giocate.

[foogallery id=”15481″]

Lorenzo Bertulli ha già prestato il giuramento di Ippocrate come medico-chirurgo ed attualmente è alle prese con la specialistica in neurochirurgia. Con lo snooker è stato amore a prima vista ed ha cominicato a scriverne prima con l'inedito incarico di "inviato speciale a casa propria" e cioè esperto del campionato ambrosiano ma visto solo in streaming, ora nella costituenda sezione snooker di IGP. E' cintura nera secondo dan di karate ma la sua perfetta educazione gli impedisce anche la minima ostentazione di questi poteri letali. Il suo gioco è in costante miglioramento ed anche sul tavolo verde promette una carriera da "neurochirurgo e gentiluomo".

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette − 3 =

Sito web realizzato da Why Not Web Communication | IoGiocoPulito.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma - Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 - Direttore Responsabile Antonio Padellaro | Società Editrice Io Gioco Pulito srls | Mail: redazione@iogiocopulito.it |