Connettiti con noi

Azzardo e piaghe sociali

La grana di Scholes per colpa delle scommesse

Emanuele Sabatino

Published

on

Advertisements
Advertisements
[themoneytizer id=”27127-1″]

La grana di Scholes per colpa delle scommesse

L’ex centrocampista del Manchester United è stato accusato dalla Football Association inglese di aver trasgredito ripetutamente le regole imposte in materia di gambling.
.
Guai in vista per Paul Scholes. L’ex centrocampista del Manchester United è stato infatti accusato dalla Football Association inglese di aver piazzato 140 scommesse dal 2015 a oggi sulle partite di calcio. Una totale trasgressione del divieto di farlo per i tesserati imposta dalla federazione calcistica inglese nel 2014.
.
Durante questo periodo infatti Scholes era il co-proprietario del Salford City, squadra che milita nella National League.
.

.
La FA in una nota ha dichiarato: “Ogni persona che lavora nel mondo del calcio, dal giocatore al presidente passando per direttori sportivi e dirigenti, non può scommettere sul calcio, neanche se su altre squadre, neanche piccoli importi e neanche per divertimento. Divieto esteso per tutti dal vertice della piramide, la Premier League, fino alla base con le categorie di dilettanti. Se lavori nel mondo del calcio, non puoi scommettere su esso. Punto”.
.
Sul caso Scholes, non ci sarebbero prove del fatto che abbia scommesso a favore o contro la squadra di cui era co-proprietario ovvero il Salford City, cosi come non risultano scommesse sull’Oldham Athletic nel breve periodo in cui è stato allenatore. l’ex United ha fino al 26 aprile per rispondere alle accuse e difendersi ma è probabile che vada ad accettare la cospicua multa che gli verrà comminata e una sospensione. Un muro contro muro con la federazione inglese infatti minerebbe ancor di più la sua immagine e potrebbe addirittura innescare un meccanismo di controllo ancor più a ritroso e capillare sulle scommesse piazzate da Scholes.
.
[themoneytizer id=”27127-28″]
.

Nato a Roma nel 1990, anno dei Mondiali Italiani, nella culla dovetti subire le urla dei miei genitori per le reti di Schillaci in quelle famose "notti magiche". Giornalista iscritto all'albo, laureando in legge, opinionista televisivo, ho anche un trascorso da cestista. Appassionato di sport a 360º, da sempre la mia più grande passione è la scrittura, ragione per cui ho intrapreso questo mestiere così affascinante. Sono "ossessionato" dalla ricerca della verità, lo studio dei dettagli, l'inchiesta.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × quattro =

Sito web realizzato da Why Not Web Communication | IoGiocoPulito.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma - Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 - Direttore Responsabile Antonio Padellaro | Società Editrice Io Gioco Pulito srls | Mail: redazione@iogiocopulito.it |