Connettiti con noi

Azzardo e piaghe sociali

In Spagna scoppia (di nuovo) lo scandalo calcioscommesse

Avatar

Published

on

Advertisements
Advertisements

In Spagna scoppia (di nuovo) lo scandalo calcioscommesse

La polizia sta indagando su un presunto filone di partite truccate che ha coinvolto i primi tre campionati di calcio spagnoli e ha indagato diverse persone, tra cui giocatori attuali, ex e dirigenti di club.

La polizia spagnola ha dichiarato di aver effettuato nove ricerche in tutta la Spagna trovando un collegamento tra partite truccate, riciclaggio di denaro sporco e bande criminali: “Ci aspettiamo di fare 11 arresti tra cui giocatori presenti e passati delle prime tre divisioni calcistiche, presidenti e manager”.

L’operazione ha stabilito che sono stati fatti molti accordi con diversi giocatori per truccare le partite, almeno tre per ogni divisione. I risultati combinati delle partite della terza divisione non ebbero attuazione portando a delle perdite da parte dei corruttori così da dover ripetere la cosa più e più volte per recuperare le perdite e andare in profitto.

Una delle partite incriminate, di seconda divisione, ha avuto dal punto di vista delle scommesse, un volume di soldi puntati 14 volte superiore al normale, sintomo chiaro di anomalia.

In tutto questo la Liga ha fatto i complimenti alle forze dell’ordine dichiarandosi soddisfatta dell’operazione a prova che le misure anti match-fixing introdotte cinque anni fa stanno funzionando. Le scommesse sui match combinati erano per lo più risultati alla fine del primo tempo e numero di corner totali. Una volta convinti i giocatori il pagamento avveniva ovviamente in contanti, la metà prima dell’evento e la seconda una volta terminata la partita.

Tra gli indagati anche nomi illustri come Carlos Aranda, Inigo Lopez e Raul Bravo, ex Real Madrid.

Non è la prima volta che il calcio spagnolo finisce nel ciclone delle partite truccate. Già nel 2018 scattò l’allarme del calcioscommesse e le indagini portarono alla luce la longa manus della criminalità organizzata.

 

Nato a Roma nel 1990, anno dei Mondiali Italiani, nella culla dovetti subire le urla dei miei genitori per le reti di Schillaci in quelle famose "notti magiche". Giornalista iscritto all'albo, laureando in legge, opinionista televisivo, ho anche un trascorso da cestista. Appassionato di sport a 360º, da sempre la mia più grande passione è la scrittura, ragione per cui ho intrapreso questo mestiere così affascinante. Sono "ossessionato" dalla ricerca della verità, lo studio dei dettagli, l'inchiesta.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − 6 =

Sito web realizzato da Why Not Web Communication | IoGiocoPulito.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale Civile di Roma - Autorizzazione N° 184/2018 del 22-11-2018 - Direttore Responsabile Antonio Padellaro | Società Editrice Io Gioco Pulito srls | Mail: redazione@iogiocopulito.it |