Si complica ancora di più la posizione di Jack Warner, ex vice Presidente della FIFA. Dopo le accuse di aver ricevuto una tangente di 10 milioni per spostare i voti della Concacaf per l’aggiudicazione dei Mondiali 2010 in Sudafrica, il dirigente di Trinidad e Tobago finisce, ancora, nell’occhio del ciclone per quanto riguarda i fondi destinati alla ricostruzione di Haiti dopo il terribile terremoto del 2010. Secondo le autorità statunitensi, a quanto riporta l’emittente televisiva britannica BBC, Warner si sarebbe appropriato indebitamente di una parte dei soldi che la FIFA e la Federcalcio Coreana avevano destinato ad Haiti. Il totale della somma versata è di 750 mila dollari, ma la BBC non riferisce quanto l’ex dirigente FIFA avrebbe trattenuto per sé.

 

Close