La polizia finlandese ha arrestato 8 giocatori della selezione nazionale cubana di volley con l’accusa di stupro. La squadra caraibica si trovava nel paese scandinavo, a Tampere per sfidare la squadra finnica in un partita valida per la World League.

I primi fermi erano stati effettuati nella giornata di sabato con tre giocatori cubani arrestati, ai quali poi si sono aggiunti altri 5 componenti tra la mattina e il pomeriggio di domenica. Tra loro anche il capitano. Il fatto sarebbe accaduto nell’hotel in cui il team soggiornava ma la polizia locale non ha dato ulteriori indicazioni.

Intanto la partenza prevista per oggi sembra essere stata rimandata in attesa dell’udienza di convalida da parte del magistrato che si esprimerà in merito alla possibilità che gli accusati possano essere rilasciati o se verrà confermata la custodia cautelare. Brutta tegola per Cuba, visto anche l’imminente inizio dei giochi olimpici di Rio 2016.

Close