Quarta tappa di avvicinamento all’addio di Francesco Totti alla Roma. Oggi ripercorriamo gli i momenti più importanti degli ultimi anni di carriera in giallorosso.

Roma-Lazio, 13 marzo 2011 – “The king of Rome is not dead”: con questa frase urlata al microfono di “Al Jazeera” durante la sua telecronaca un giornalista nordirlandese riassume al meglio l’impresa di un giocatore che sembrava sul viale del tramonto. Con una splendida doppietta Totti stende la Lazio e ancora una volta festeggia sotto la Curva Sud: attualmente è il giocatore ad aver segnato di più (11 gol) nei derby capitolini, ovvero ‘la partita’ per un tifoso romanista come lui.

Roma- Cesena 21 gennaio 2012  Tossi segna due reti in meno di 10 minuti nella sfida con il Cesena e raggiunge un nuovo record. 211 gol con la maglia della Roma e scavalca Nordahl, che con il Milan si era fermato a 210: è record assoluto.

Roma-Parma 17 marzo 2013 – Una punizione di potenza dal limite dell’area di rigore. Mirante non può nulla. Roma – Parma 2-0 e, sopratutto, 226 gol del capitano giallorosso in Serie A, superando Nordahl al secondo posto nella classifica assoluta dei marcatori nel campionato italiano.

LEGGI ANCHE: TOTTI HISTORY: Dall’infortunio alla Scarpa d’Oro

Close