Il Double Trap del Tiro al Volo non ci sarà ai Giochi Olimpici di Tokyo nel 2020. La decisione è stata resa nota nel corso di un’assemblea a Nuova Delhi dal Comitato Esecutivo della Federazione Internazionale degli Sport di Tiro inserendo al suo posto una gara mista della fossa olimpica.

Grande rammarico di Mirco Cenci, il commissario tecnico dell’Italia del Double Trap che all’Ansa racconta di “Rabbia e amarezza” e di come per “Vent’anni c’è stato impegno, sacrificio e amore per lo sport e non nei ristoranti e nelle sale dei grandi alberghi, in cui 3 burocrati decidono il destino degli atleti: è mia convinzione che 3 siano i burattinai che hanno tirato i fili di questo teatrino”.

Cenci non nasconde il rancore per questa decisione, che tra l’altro in ottica medagliere internazionale penalizza l’Italia: “Pochi mesi fa all’Olimpiade di Rio, mi hanno stretto la mano mentre di nascosto affilavano il coltello per colpire l’agnello sacrificale e uccidere la nostra passione e la più spettacolare delle discipline del tiro a volo”.

Close