Con i suoi 229cm, Tacko Fall è il giocatore più alto del torneo NCAA. I suoi numeri nella stagione in corso stanno trascinando in alto L’università della Florida Centrale (UCF), 14-4 in stagione, ed hanno fatto innamorare gli osservatori NBA pronti ad accaparrarselo il prima possibile.

video.yahoosports.com@e46cb4fe-7a71-3385-b36d-fccb9b9c3be4_FULL

LE ORIGINI E L’APPRODO NEGLI STATES:

Nato e cresciuto a Dakar, in Senegal, Fall si trasferì negli Stati Uniti all’età di 16 anni. Inizialmente, cominciò giocando a calcio senza mostrare alcun interesse per la pallacanestro. La passione per la palla a spicchi nacque a seguito del suo ingresso nello Sports Training Institute di Dakar e grazie a Ben Simmons che lo portò in America. Tacko visse con Simmons per un anno a Houston, Texas, e venne allenato da uno dei migliori centri della storia della NBA, nonché Hall of Famer, Hakeem Olajuwon.

IL BASKET, L’UNIVERSITA’ ED IL SOGNO DI FARE L’INGEGNERE

Dotato di un’apertura alare di 2.45m, è uno dei giocatori più attenzionati del paese. La sua prima squadra americana fu il liceo Jamie’s House Charter School a Houston, dove vinse il titolo dello stato nel 2012. Protagonista indiscusso di molti eventi organizzati dalla NCAA, venne scelto dall’Università della Florida Centrale (UCF).

Non solo il basket, al liceo Tacko aveva una media di 3.6, il massimo è 4 nel sistema americano, e non ha mai nascosto il fatto di voler diventare, qualora la carriera da cestista dovesse andare male, un ingegnere per grandi compagnie come Siemens o Microsoft. Per essere un giocatore così alto, non è affatto scoordinato, ed i suoi numeri alla sua seconda stagione in Florida lo testimoniano: 13 punti di media coadiuvati da 10 rimbalzi e 3 stoppate. Un giocatore che se allenato bene potrà fare la differenza ed essere dominante anche al piano di sopra.

 

 

Close