Al MaxxiMuseo nazionale delle arti del XXI secolo si potrà visitare fino al 12 febbraio la mostra fotografica ‘Run for Art – Europe’, presentata dalla Fondazione Giulio Onesti.

La rassegna, presentata dal consigliere di presidenza della fondazione, Novella Calligaris, nasce dall’idea di unire arte e sport a livello europeo. Sono esposti i 40 scatti finalisti del concorso a cui hanno partecipato fotografi professionali e amatoriali tra i 18 e i 35 anni residenti nell’UE.

La mostra ha riscosso grande successo durante la settimana dello sport a Strasburgo e approda a Roma per volere della presidente della Commissione Cultura e Istruzione del Parlamento Europeo, Silvia Costa.

L’obiettivo principale di questa iniziativa è quello di unire i valori olimpici alla fotografia, forma più immediata di arte. I fotografi partecipanti si sono cimentati in cinque categorie Ability Diversity, Age Diversity, Culture Diversity, Ethic Diversity, Gender Diversity.

Run for Art fa parte di un progetto più ampio “Amici dello sport” realizzato con il sostegno della presidenza del Consiglio dei Ministri.

I fotografi vincitori di quest’ ultima edizione sono Katerina Saranti, Pauline Tran, Theodor Panagiotopoulose e Volha Arkadzieuna Misiura.

Sono tutti giovani fotografi che si sono distinti per la grande capacità di interpretare il mondo dello sport nella sua autenticità e nei suoi valori più profondi di gioco e condivisione oltre i limiti e le diversità di ogni tipo.

 

Close