Niccolò Porcella conquista un posto tra i grandi del surf mondiale. Classe 1987 è nato a Cagliari, da padre sardo e madre americana. Ha vissuto in Sardegna fino all’adolescenza per poi trasferirsi alle Hawaii dove, con il fratello Francisco, è diventato professionista prima nel windsurf, poi nel surf e in altri sport estremi. È oggi tra i top 5 finalisti per il XXL Biggest Wave Awards, il più ambito e prestigioso trofeo dedicato al surf. Già il fratello era entrato per due volte nelle cinque nominations nel 2012 e nel 2014. Porcella è riuscito ad essere inserito nella top 5 grazie all’onda cavalcata a Jaws lo scorso 25 febbraio.

porcella, big wave

La nomination è doppia: è tra i finalisti anche nella categoria biggest wipe-out per l’onda surfata a Teahupoo nel luglio del 2015 definita dal Sufer magazine the most spectacular wipe-out in history of surfing. Teahupoo si trova al largo della costa sud-occidentale di Tahiti, ed è celebre per le sue onde potenti e pericolose. Quell’onda lo ha praticamente risucchiato, ma Porcella, professionista di fama mondiale, ne è uscito illeso e ha ricominciato a surfare poco dopo.

Il 23 aprile prossimo verrà nominato il vincitore al Groove Theater di Anaheim, in California. Si potrà seguire la diretta della premiazione su worldsurfleague.com.

GUARDA IL VIDEO DELL’ONDA DI TEAHUPOO:

FOTO: www.lxmgmt.com

Close