Franco Proto ricomincia da Messina, i siciliani si affidano all’esperto uomo di calcio che sfiorò la Serie B alla guida dell’Atletico Catania. “Una scelta di cuore” l’ha definita il neo patron giallorosso, che non è messinese, ma che avrebbe voluto prendere in mano il club già dal dopo Franza, quando i peloritani erano appena retrocessi dalla massima serie. Proto è un presidente ambizioso, che ama vincere e punta sempre all’organizzazione societaria.

Ecco perché la prima azione è stata quella di inserire alcuni collaboratori negli assetti, partendo dal direttore generale Lello Manfredi, al direttore sportivo Marcello Pitino, la scorsa stagione al Catania. Un ruolo dirigenziale potrebbe andare anche all’ex capitano Giorgio Corona, che già nelle prossime ore potrebbe prendere il nuovo incarico di club manager e dare concretamente una mano a mister Cristiano Lucarelli, che ha avuto il merito di tenere unito il gruppo malgrado il terremoto societario degli ultimi mesi e un evidente reale rischio di fallimento. Ironia della sorte, l’esordio di Proto da presidente del Messina avverrà nel prossimo week end contro il Catania, in un derby che risveglia così i ricordi delle vecchie sfide degli Novanta. E pensare che l’esordio da dirigente il nuovo patron del Messina, oggi sessantaquattrenne, lo fece proprio nel Catania, nel 1987, nel ruolo di amministratore delegato.

Close