L’Italia piange la scomparsa di una sua atleta. Cristiana Corsi, a soli 39 anni, non ce l’ha fatta. Portata via da una grave malattia, lascia marito e figlio piccolo. Nata a Roma, e laureatasi campionessa europea di Taekwondo nel 2002, aveva deciso di ritirarsi nel 2011 per diventare tecnico federale, dopo i tanti successi nei campionati italiani.

Nella sua carriera, due partecipazioni alle Olimpiadi (Sydney nel 2000 e Atene nel 2004) e ottimi risultati alle Universiadi in Corea del Sud a Daegu nel 2003 con un argento e due bronzi europei a Lillehammer nel 2004 e a Roma nel 2008.

Il segretario generale della Fita ( Federazione italiana Taekwondo) Angelo Cito la ricorda come una ragazza che ha sempre dato il massimo impegno nel suo lavoro di coach, con il sorriso sempre pronto, punto di riferimento per trovare la soluzione migliore per ogni problema.

FOTO: www.oasport.it

Close