Il Federal Bureau statunitense fa richiesta ufficiale al Consiglio Federale della giustizia elvetica, entro i termini dell’accordo bilaterale, per ottenere l’estradizione dei vertici FIFA in America, arrestati il 27 maggio a Zurigo, nell’ambito della maxi indagine che ha portato alla luce lo scandalo della corruzione all’interno del governo del calcio mondiale per un totale di 150 milioni di dollari di tangenti in 24 anni.

Tra i 7 possibili estradati, risultano: Josè Maria Marin, ex presidente della Federcalcio Brasiliana (Cbf) e membro FIFA per gli eventi olimpici; Jeffrey Webb, vice Presidente della FIFA e Presidente della CONCACAF; Eugenio Figueredo, ex Presidente della Federazione uruguaiana e Jack Warner, ex Presidente della CONCACAF. Se gli Stati Uniti riuscissero ad ottenere quanto richiesto, per gli arrestati c’è il reale rischio di dover scontare 20 anni di carcere, pena prevista dalla legge in vigore nel Paese per i reati di cui sono accusati.

Gli avvocati degli interessati hanno fatto sapere che faranno il possibile per evitare l’estradizione dei loro assistiti anche se, in entrambi i casi, la pena prevista sarà molto severa.

La decisione verrà presa negli ultimi giorni di luglio.

.

FOTO: telam.com.ar

social banner

Close