Guai in vista per il futuro prossimo di Real Madrid e Atletico Madrid. Le due squadre della capitale spagnola, ultime finaliste della scorsa Champions League non potranno fare mercato nelle due sessioni del 2017, vale a dire quella di Gennaio e quella estiva.

La decisione è stata presa dopo l’appello presentato dalle due compagini alla Fifa che ha rispedito al mittente la richiesta. Le motivazioni sono riconducibili ad una pratica comune in Spagna relativa alla violazione in merito al tesseramento di giocatori minorenni. Oltre al divieto, anche una multa rispettivamente di 300 mila franchi svizzeri per i Blancos e 900 mila per i Colchoneros. La stessa sorte era toccata anche al Barcellona lo scorso anno.

La dirigenza del Real ha dichiarato che farà ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport per ottenere, se non un annullamento della sanzione, quantomeno una sospensiva per poter partecipare al calciomercato del prossimo Gennaio. Le motivazioni del ricorso saranno fatte “contro un provvedimento profondamente ingiusto, che viola i principi del diritto”, come fanno sapere attraverso una nota ufficiale.
Attendiamo sviluppi.

Close