La Calabria del calcio, di cui oggi vi vogliamo parlare, è ben diversa da quella descritta e venuta tristemente alla ribalta – a seguito del cosiddetto “caso Locri” – in questi ultimi giorni.
Esiste, per fortuna, un’altra Calabria che – con estremo orgoglio – trasforma la passione per un pallone in amore e solidarietà verso il prossimo.
C’è una straordinaria persona, Domenico Bagalà, già socio fondatore della squadra del Koa Bosco – formazione interamente composta da immigrati che lavorano nella piana di Gioia Tauro -, che da tre anni organizza e promuove l’iniziativa “Solidal Team“, insieme al Comitato Regionale Calabria della Lega Nazionale Dilettanti e alla Caritas Diocesana Oppido Mamertina di Palmi.
Domenico Bagalà, ideatore del progetto, si fa carico, ogni anno – soprattutto durante il periodo invernale, considerate le condizioni in cui vivono numerosi bisognosi presenti sul territorio calabrese e i tanti ragazzi africani delle tendopoli di San Ferdinando e Rosarno -, di dare vita a quella che lui ama definire squadra vincente”; un team che accarezza, in maniera esemplare, chi veramente vive in condizioni precarie e di assoluta povertà.  
La terza edizione del “Solidal Team”, ha come obiettivo primario di raccogliere indumenti usati e generi alimentari. Questa iniziativa ha riscontrato, nel suo “piccolo”, un enorme successo già nelle stagioni precedenti, grazie alla collaborazione di ben 87 società.
I valori di generosità e fratellanza che ogni squadra di calcio esprime all’interno dello spogliatoio e sul rettangolo di gioco possono anche essere portati all’esterno per supportare iniziative di questo genere che rivestono una grandissima importanza dal punto di vista sociale.
Persone meravigliose che “scendono in campo” per aiutare concretamente chi soffre il freddo e il gelo. Società che contribuiscono donando camicie, t-shirt, pantaloni, giacche, abiti, gonne, calzini, biancherie,  coperte,  plaid,piumini,  copri-materassi,  asciugamani,  tovaglie,  scarpe,  stivali,  scarpe  da  calcio, abbigliamento sportivo,tute, cappelli, sciarpe, guanti, ecc.
Ed ogni club, poi, a ricevere un bellissimo “attestato di solidarietà” da parte dei volontari del “Solidal Team”.
Quest’anno i punti raccolta sono presenti su tutto il territorio, presso le delegazioni LND di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia, Gioia Tauro, Locri, Rossano, Belvedere Marittimo, Lamezia Terme e Soverato. 
La Calabria è anche questa…
Close