“Adesso devo dimostrare di valere quei soldi”. Parole consapevoli quelle di Gonzalo Higuain, che con il suo nuovo ingaggio di 7,5 milioni di euro a stagione alla Juventus è il giocatore più pagato della storia della Serie A.

L’attaccante argentino in realtà guadagnerà molto più di quella cifra, considerato che il club bianconero gli avrebbe lasciato libertà di manovra sui diritti d’immagine, pallino di De Laurentiis al Napoli.

Ben 90 i milioni di euro, invece, sono stati sborsati dalla Juventus per la clausola rescissoria che legava l’attaccante al Napoli, non un euro in meno né contropartite per ammorbidire il cifrone che fa balzare l’operazione in testa alle trattative più costose in Italia. Nel mondo l’operazione Higuain resta dietro solo quella per Gareth Bale, pagato dal Real Madrid al Totthenam ben 101 milioni. Record assoluto, insomma, nell’attesa del quasi certo trasferimento di Paul Pogba al Manchester United per un’altra cifra da capogiro.

La maxi operazione ben presto dovrà trasformarsi in reti e prestazioni eccellenti. “Mi ispiravo a Alex Del Piero, volevo diventare come lui” ha confidato Higuain, che ha scelto la Juventus per vincere, evidentemente non solo in Italia.

Per adesso a sorridere, e forse a giustificare subito il grande esborso fatto dalla Juventus per il giocatore, è il merchandising, visto che la nuova maglia numero 9 bianconera è già la più ricercata in Italia e nel mondo. E questo effetto domino sembra destinato a non rimanere solo il frutto immediato dei fuochi d’artificio estivi.

Close