HABEMUS STADIUM, al termine di una giornata infinita per consegnare alla storia della Roma e lo stadio 2.0, riveduto e corretto. In primis, via le torri e più del 50% delle cubature. Il resto si valuterà a partire da lunedì. Ecco il nuovo progetto.

16990340_10212578147918873_1657751113_o

Il venerdì inizia con una notizia inaspettata: la Sindaca, Virginia Raggi, attesa in Campidoglio per le 10.30 per una conferenza stampa (non legata allo stadio) è assente. Ha avuto un malore. La prima cittadina è ricoverata al San Filippo Neri. Fortunatamente, nulla di preoccupante. L’incontro fra i proponenti (la Roma) e il Comune, fissato per le 16, slitta due volte: prima alle 17, poi alle 19. Quanto basta per far arrabbiare i tifosi radunatesi in Campidoglio. La piazza si trasforma in una vera e propria agorà. Tra esponenti di club romanista, comitati per il “sì” allo Stadio e tifosi scettici si accendono dibattiti anche piuttosto accesi.

Oggetto del contendere, Tor di Valle. La porzione di territorio che ha scritto la storia del trotto romano si è trasformato nel seme della discordia. Speculazione o progresso? L’ingegnere Daniele Lozzi abita a Decima, uno dei quartieri più interessati dal progetto della AS Roma. Daniele si fa portavoce del progetto a sostegno dello stadio per il comitato del “sì”. Ha con sé un disegno che riproduce fedelmente i progetto. É indiscutibilmente preparato sultema. La sua arringa (15 minuti tutti d’un fiato) strappa applausi alla folla.

 

Inizia ad imbrunire. La Sindaca, dimessa dall’ospedale, parteciperà all’incontro, che slitta ulteriormente. Qualche minuto prima delle 19, Virgina Raggi raggiunge il Palazzo Senatorio e si chiude in una riunione fiume con il suo staff per analizzare a fondo la vicenda stadio. La Roma aspetta. Passano altre due ore. Alle 21,20 con oltre cinque ore di ritardo sulle previsioni, i proponenti raggiungono il Campidoglio. Dopo 30 minuti trapelano le prime notizie. Lo stadio si farà, con una consistente riduzione delle cubature, assestabili sul 50%. La riunione si protrae per una sessantina di minuti. Quanto basta per l’attesa fumata bianca Alle 22.29 il comunicato congiunto di Virginia Raggi e Mauro Baldissoni che si concedono a telecamere e taccuini. É fatta. Fine della telenovela. HAMBEMUS STADIUM

 

Close