Superare le barriere della disabilità e promuovere un progetto educativo per la pratica del calcio volto a ragazzi con handicap cognitivi, relazionali, affettivo-emotivi e comportamentali.” Questo l’obiettivo di una raccolta fondi innovativa organizzata da Wishraiser e che vede come testimonial Giorgio Chiellini. Il difensore della Juventus e della Nazionale, al fine di aiutare l’associazione no profit Insuperabili Onlus che lavora per costruire scuole calcio per bambini e ragazzi disabili, mette in palio un pacchetto premio per chi partecipa alla raccolta fondi.

Per il vincitore sarà possibile volare a Torino con un amico, incontrare Giorgio Chiellini, cenare nell’area Hospitality dello Juventus Stadium, assistere a Juventus-Dinamo Zagabria dai posti riservati di Giorgio Chiellini, ricevere i 2 VIP pass per la Family Room e incontrare il calciatore nel dopo gara, ricevere 2 maglie della Juventus autografate con dedica da far firmare ai compagni di squadra e pernottare a Torino in un hotel 4 stelle.

Giorgio Chiellini è l’ambasciatore perfetto per un progetto del genere. Per prima cosa, si tratta di un campione molto amato dai tifosi Juventini. Una vera bandiera bianconera, che si è sempre distinta per dedizione e voglia di vincere. Questo ha creato intorno in lui una grande community di appassionati che lo stimano molto e lo seguono quotidianamente – spiega Mario Salsano, CEO di Wishraiser -. In più, Giorgio ha da anni un legame molto speciale con Insuperabili Onlus. Visita spesso le strutture dell’associazione e trascorre del tempo libero con i ragazzi che ne fanno parte. Questo insieme di fattori rende Giorgio Chiellini il testimonial ideale per una raccolta fondi su Wishraiser, e non è un caso che in pochi giorni abbiamo raggiunto più di 15.000 Euro di raccolta, risultato più che notevole nel settore del fundraising italiano dal basso. E mancano ancora due mesi alla fine.

Tutti possono partecipare alla raccolta e ricevere qualcosa in regalo: “Non si tratta semplicemente di un’asta benefica. Qui siamo di fronte a una campagna di raccolta fondi democratica e accessibile a tutti, che non vede solo un vincitore finale, ma restituisce qualcosa in cambio ad ogni partecipante, a seconda del valore della donazione, che parte da 5 euro fino ad arrivare a migliaia di euro.

L’iniziativa di Chiellini segue quella proposta lo scorso mese di febbraio da Leonardo Bonucci.Il protagonista della prima campagna che abbiamo lanciato da Natale a febbraio 2016 è stato il calciatore della Juventus Leonardo Bonucci – conclude Salsano – La raccolta fondi è stata indirizzata all’associazione Live Onlus, che attraverso il progetto “Cuore Batticuore” dona defibrillatori alle società sportive, con particolare attenzione a quelle dilettantische e giovanili. Abbiamo raccolto 45mila euro in due mesi (ogni persona ha donato in media 26 euro), molto di più di quello che sarebbe stato possibile raccogliere con un’asta benefica”.

bannerlive

Close