Samuel Eto’o non si può certamente discutere per quanto nella sua carriera ha fatto e vinto in campo. Certamente, fuori dal campo, alcune sue esternazioni posso essere molto discutibili.

Non da ultima la scommessa che si è azzardato a fare con un tifoso. Motivo? La squadra dove gioca, l’Antalyaspor è ultima in classifica nella massima serie turca. I tifosi non sono di certo contenti e hanno protestato, contestando la squadra. Per i rossobianchi solo tre punti in sette partite. Poca roba. Come ha pensato di risolvere la situazione il “Re Leone”? Durante la contestazione dopo l’ultima partita (pareggiata) con la squadra sotto la curva, i tifosi hanno fatto sapere le loro lamentele e Eto’o ha pensato bene di dire ad un tifoso: “Se non arriviamo tra i primi dieci ti darò centomila euro”. Parlando con un capo ultras, quest’ultimo ha ammesso le perplessità di presentarsi alla prossima partita contro il Besiktas. Visto lo stato della squadra, il tifoso ha messo le mani avanti e ha chiesto spiegazioni. Eto’o ha provato a rasserenarlo dicendogli: “L’anno scorso dissi che saremmo arrivati nei primi dieci e ho mantenuto la promessa. Lo faccio anche quest’anno e aggiungo che se non ce la faremo ti darò centomila euro”. Il tifoso presumo viaggiasse nell’incredulità più estrema o per lo meno pensasse che Eto’o stesse facendo una battuta. Invece no, si dice che prima di scendere negli spogliatoi il camerunense abbia chiesto il numero di cellulare del tifoso facendo intuire che tutto ciò non era uno scherzo.

Eto’o, amante del lusso, dal canto suo questi possibili 100 mila euro persi non lo porteranno alla fame e in questo modo potrebbe essere riuscito a tenere a bada la tifoseria (o il tifoso). L’attaccante è convinto delle potenzialità della squadra ed è pronto a vincere scommessa. L’ottimismo è apprezzato da molti, ma la scelta comunque sia rimane più che discutibile e non proprio sportiva. Riuscirà davvero ad essere di parola?

Close