Tre ragazzi, una macchina e una telecamera. È il 27 maggio 2017, la notte prima dell’ultima partita di Francesco Totti con la maglia della Roma, e la città si prepara a dare l’addio al suo Capitano. Troveranno volti e voci di incontri fugaci, notturni, regolati dal caso, di compagni di viaggio con cui condividere l’ultima notte di un’avventura durata più di venticinque anni: quella di Francesco Totti con la maglia della sua città.

“Prima dell’ultima” è un cortometraggio di Paolo Geremei, David Gallerano e Paolo Valoppi. Nell’opera Totti non viene mai nominato: «Il nostro è un racconto sulla percezione di Totti, sul suo riflesso, sulla continua assenza e presenza», spiega Paolo Geremei. E anche la scelta di raccontare la notte precedente al suo addio è frutto di una ricerca artistica: «L’attesa era la cosa che più ci interessava, catturare le emozioni di chi si prepara al domani, nei modi più diversi possibili. Abbiamo scelto la notte – conclude il regista – perché è un momento in cui si è veramente se stessi, e perché si respira quell’attesa che di giorno, in qualche modo, vivi con più facilità».

Close