Mentre in Europa siamo ancora agli ottavi di finale dell’Europeo di Francia, dall’alta parte dell’Atlantico è andato in scena questa notte l’ultimo atto della Còpa America Centenario svoltasi negli Stati Uniti. Al MetLife Stadium del New Jersey, il Cile bissa il successo dello scorso anno, di nuovo ai rigori, di nuovo contro l’Argentina. La partita, accesissima fin dalle prime battute ha visto entrambe le compagini terminare la prima frazione di gioco con un giocatore in meno vista l’espulsione di Diaz per il Cile e di Rojo per la Seleccion. Terminati anche i tempi regolamentari e i supplementari sullo 0 a 0 è stata la lotteria dei rigori a celebrare il successo di Vidal e compagni. E’ proprio l’ex Juve ad aprire le danze con il primo penalty sbagliato. Fa la stessa cosa l’attesissimo Leo Messi che, però, spara il suo tiro oltre la traversa. Decisivo l’errore dal dischetto del laziale Biglia.

Il Cile si aggiudica quindi la Còpa con uno score finale di 4 a 2. Per Messi l’ennesima delusione che va controcorrente con i tanti successi ottenuti con la maglia del Barcellona. La delusione è tanta, dopo tre finali perse in tre anni, in finale del Mondiale contro la Germania, in finale di Copa America con il Cile e stesso copione anche ieri notte. Questo tris di flop con la propria nazionale, che oltre a lui può vantare giocatori fortissimi come Higuain, Aguero e Di Maria per citarne solo alcuni, ha portato la Pulce a prendere una decisione che ha sconvolto il mondo albiceleste: il numero dieci ha infatti deciso di ritirarsi dalla nazionale con la quale nella sua carriera è riuscito a vincere solo l’oro olimpico nel 2008.

Smetterebbe a 29 anni appena compiuti non riuscendo a ripetere ciò che il suo “antenato” illustre, un certo Diego Armando Maradona, è riuscito a fare quando il 10 sulla maglia a strisce celesti e bianche ce l’aveva lui. Tutto il rammarico nelle parole del fenomeno blaugrana, che a fine gara non è riuscito a trattenere le lacrime: “La decisione è presa. Ho fatto di tutto per cercare di vincere qualcosa, ma non ce l’ho fatta. La mia esperienza con la Seleccion è finita”.

Close