Occhi da cerbiatto e bellezza da top model. Cecilia Rodriguez, l’ex naufraga dell’Isola dei famosi, non è più solo la sorellina di Belen ma brilla ormai di luce propria. E ha tanti motivi per essere soddisfatta. La sua bio parla chiaro: nata in argentina, ad appena 18 anni raggiungeva la sorella in Italia e cominciava la sua avventura tra passerelle, shooting fotografici e programmi tv. Poi tante serate e soprattutto una linea di costumi con Belen, senza tralasciare il fidanzamento con un “certo” Francesco Monte, il bellissimo ex tronista con cui fa coppia fissa da più di tre anni. E ora la bella Rodriguez, presto in tv, fa bagni di folla.

16387979_1769616279731388_979376576717752945_n

La osservo: è alta e longilinea, le basta un semplice abitino completato dagli short e gli stivali alti per essere perfetta. E sebbene sia stata ospite di diversi locali in appena una serata, non dà segni di cedimento anzi, ha un entusiasmo atipico e nessuna mania da diva. Le bastano pochi minuti per trasmettere tutto il suo buon umore e la simpatica “esse” vibrante. Perché Cecilia è proprio così: gentile, frizzante, accogliente e disponibile. Potresti persino proporle di bere un drink insieme e direbbe di sì. E in quello sguardo, illuminato da lampi di ironia, ogni tanto fa balenare una dolcezza che genera molta curiosità. Da qualche anno, la bella sorellina di Belen, vive un periodo magico. Ha finalmente trovato la sua dimensione e, oltre all’amore del fidanzato Francesco Monte, infatti, ha accanto a sé quello della sua splendida famiglia, finalmente tutta riunita in Italia.  E adesso, a quasi 27 anni, dopo aver conquistato l’Italia in Honduras, l’affetto della gente non cenna a diminuire, come è accaduto in Sicilia. La bellissima Cecilia, accompagnata dal suo manager Gianluca Russotti, infatti, è stata ospite in vari locali siciliani, uno in particolare: l’Atlantic City di Caltagirone. Tutto era perfetto per il suo arrivo: dalla location alla sicurezza fino alla musica, grazie all’ottima gestione del proprietario Claudio Panarello che, ancora una volta, dopo Jack Vanore e Andrea Melchiorre e Amedeo Andreozzi, mette a segno l’assist vincente: locale gremito con almeno mille persone. E lei arriva, bella e sorridente. «Questa città mi ha riempito di gioia, ho avuto un bellissimo impatto, la gente è davvero molto calorosa, come tutta la Sicilia», mi dice con una leggera inflessione argentina nella esse, mentre sistema una ciocca di capelli. Fa foto con tutti, balla, scherza, beve una birra e firma autografi. Riesce a mettere chiunque a proprio agio in pochi secondi. Le basta una risata di pancia o un sorriso. Il buon sangue argentino non mente. E la gente impazzisce e partono i cori. C’è persino chi le chiede un bacio. «Sono una ragazza fedele io» esclama ridendo.

E adesso manca solo una cosa, il matrimonio. Quando convolerà a nozze?

16425939_1769617439731272_1131595405504787702_n

Close