E’ arrivata la smentita da parte di Italia Nostra sulla presunta carica di socio onorario ricoperta all’interno dell’associazione dall’imprenditore immobiliarista Francesco Gaetano Caltagirone. Come riporta il quotidiano La Notizia, Italia Nostra avrebbe fatto uscire un comunicato nel 2008 dove, nella figura dell’allora Presidente della Sezione di Roma, Carlo Ripa di Meana si voleva provocatoriamente sottolineare l’operato del Messaggero (di proprietà di Caltagirone) che lamentava speculazioni edilizie collegate alle varianti del Piano Regolatore generale quando Walter Veltroni era Sindaco di Roma. Italia Nostra ha tenuto ad evidenziare come Caltagirone non ricopra nessuna carica di socio e che, anzi, la loro missione è sempre stata quella di contrastare politici, amministratori locali e costruttori senza guardare in faccia nessuno. “Una provocazione mediatica” queste le parole di commento sul presunto incarico dell’immobiliarista romano.

Close