Il Tribunale di Cremona questa mattina deciderà in merito all’indagine sul Calcioscommesse, in particolare sulla partita Albinoleffe-Siena di maggio 2011. Tra le personalità coinvolte, i riflettori sono puntati sull’attuale ct della nazionale italiana Antonio Conte, all’epoca allenatore della squadra toscana.

Il giudice dell’udienza preliminare Pierpaolo Beluzzi si esprimerà in merito al rito abbreviato richiesto dal tecnico salentino, accusato di frode sportiva. Per lui il Pm Roberto Di Martino aveva chiesto 6 mesi con la condizionale che lo accusa di aver dato il benestare sul risultato finale della partita incriminata. Sul banco degli imputati tanti nomi noti del panorama calcistico tra cui Beppe Signori, Cristiano Doni, Stefano Mauri, Gigi Sartor, Mauro Bressan,Cristian Bertani, Omar Milanetto, Sergio Pellissier ma anche tecnici come Colantuono e alti dirigenti di squadre di Serie A, Serie B e Lega Pro.

L’indagine riguarda la reiterata corruzione da parte della criminalità organizzata volta ad indirizzare gli esiti delle partite per favorire un grande giro di scommesse e un sistema ben strutturato basato sull’illecito sportivo. Alle 9.30 è cominciato il lungo appello da parte degli avvocati e in tarda mattinata verrà letta la sentenza-ordinanza.
Attendiamo sviluppi.

Close