CALCIO

in primo piano

Justin Fashanu, il fratello “sbagliato”

I trentenni, o chi gli gira intorno, a quell'età, ricordando John Fashanu. “Idolo” della Gialappa's e di “Mai dire gol”. Specialità della casa: errori tragicomici sotto porta. La storia di Justin, fratello di John, è invece, solo tragica. Justin nasce nel 1961, nella...

CalcioMancato: quando Zinedine Zidane poteva andare al Milan

Estate 1996. Il Milan, Campione d'Italia in carica, saluta con la morte nel cuore il tecnico che lo ha fatto dominare in patria ed in Europa nelle ultime stagioni. Fabio Capello, infatti, ha deciso di lasciare per la prima volta l'Italia e di sedersi sulla panchina...

Il Calcio è anche questo

Sì, ok, è immorale. Il calcio. Pieno di gente che pensa solo ai soldi, il calcio. Di arrivisti senza scrupoli e di furbi. Chissà che cosa succede, nel calcio. Perchè dare una colpa e basta, additare e basta è facile. Ci si chiama fuori, si sta in disparte rispetto ad...

 

SEGUICI SUI SOCIAL

sezione a cura di

ARTICOLI IN EVIDENZA

Salti Immortali sulla striscia di Gaza

Salti Immortali sulla striscia di Gaza

“Ed egli imparò a volare. Scoprì che erano la noia e la paura e la rabbia a render così breve la vita di un gabbiano”. Volteggiano nell'aria come aquiloni. Corrono, si arrampicano, scalano, saltano dai resti di un edificio all'altro di questo non luogo dove il rumore...

Stadio della Roma: se il “Grande Escluso” si chiama Caltagirone

Stadio della Roma: se il “Grande Escluso” si chiama Caltagirone

In molti pensano che se ci fosse stato lui, a quest’ora lo stadio della Roma sarebbe già stato costruito. E Francesco Totti, magari, avrebbe potuto disputare anche la sua ultima partita da calciatore proprio lì, nel “Nuovo Colosseo”. Perché quando si parla di...

Carlos Caszely, il calciatore che sfidò Pinochet

Carlos Caszely, il calciatore che sfidò Pinochet

Correva l’anno 1973 e la storia del Cile era appena stata cambiata dal colpo di Stato del generale Augusto Pinochet. Il presidente socialista Salvador Allende aveva pronunciato via radio il suo ultimo discorso preparando il popolo cileno al cambiamento in atto. La...

calcio

basket

tennis

Yannick Hanfmann, il laureato

Il mondo del professionismo è spietato e spesso non perdona. Se perdi il treno giusto poi, difficilmente riesci a risalire e raggiungere quel famigerato sogno di confrontarti con i migliori al mondo. Yannick Hanfmann, smentisce questa teoria e dimostra che con...

MOTORI