Joseph Blatter potrebbe ritirare le sue dimissioni, annunciate nelle scorse settimane, a seguito dello scandalo che ha travolto la FIFA. Il motivo di questo suo passo indietro nasce dagli innumerevoli attestati di stima dimostrati da molte federazioni calcistiche mondiali, in particolare, asiatiche e africane.

In questo clima di rivoluzione organizzativa, molti sono gli alti vertici che hanno voltato le spalle al colonnello svizzero ma, d’altra parte, alcuni suoi fedelissimi continuano a difenderlo e a sminuire la sua posizione in tutto il polverone mediatico e giudiziario che sta sconvolgendo il calcio mondiale.

E’ il caso dell’icona tedesca, nonché ex membro del comitato esecutivo della FIFA, Franz Beckenbauer. Il Kaiser difende l’operato di Blatter, dichiarando che non tutto ciò che di negativo è successo all’interno della Federazione è collegabile al Presidente, sottolineando il fatto che ci sono migliaia di funzionari e il loro operato non è direttamente imputabile al suo caro amico. Conclude, però, avallando la scelta di annunciare le dimissioni, visto il clima poco sereno generatosi attorno a lui.

social banner

 

Close