Why always me? 

Se lo chiede ancora Mario Balotelli, uno dei più grandi talenti della sua generazione, uno dei più grandi sprechi nella storia del calcio. Nuova disavventura extracalcistica per il Super Mario del Liverpool che è stato coinvolto in una rissa a Lonato del Garda, in provincia di Brescia.

Il numero 45 si trovava al Coco Beach, noto locale del bresciano, insieme a suo fratello Enoch, che dopo un provino fallito nel Napoli qualche anno fa, oggi è un calciatore di Serie D. Insieme a loro, anche altri amici dei due Barwuah. Secondo quanto riportato da Bresciaoggi.it, dopo essere stato avvicinato da alcuni ragazzi per un selfie ed un autografo in un clima assolutamente sereno, il calciatore si sarebbe risentito di alcuni insulti a lui rivolti e che sarebbero stati il via alla rissa scaturita nel locale, nonostante alcuni testimoni affermano che il calciatore si sia allontanato dal diverbio.

Tragicomica è invece la vicenda di un 33enne che durante il parapiglia, per sottrarsi alla rissa si sarebbe aggrappato all’obliteratrice del bus con il quale era arrivato al locale ed avrebbe infilato le dita nella fessura per la vidimazione dei biglietti. Risultato? Lo sfortunato ragazzo ha perso 3 dita.

FOTO: Spada/LaPresse

Close